Principale Innovare Una bella mente non basta

Una bella mente non basta

È difficile crederlo Il Saturday Night Live esiste da oltre 40 anni. I critici discutono giustamente della qualità e della rilevanza dello spettacolo nel corso dei decenni, ma come qualcuno che ha appena compiuto 40 anni, tendo a dare a SNL il beneficio del dubbio: ho sicuramente avuto la mia parte di scelte artistiche dubbie nello stesso periodo.

Alti e bassi a parte, i segmenti di 'TV Funhouse' di Robert Smigel sono stati un esempio di coerenza. I suoi brevi video e cartoni animati sono alcune delle cose più divertenti che siano mai uscite da 30 Rock. In cima a quella pila, comunque, nel mio libro c'è 'Sexual Harassment and You', un finto video di formazione della General Electric degli anni '50 che pretende di guidare il comportamento dei dipendenti di sesso maschile nel nuovo mondo delle donne sul posto di lavoro. Fatti un favore e investi 2 minuti in questo classico di Tina Fey e Amy Poehler , ma se non sei in grado, il succo è questo: un ragazzo goffo ci prova con una ragazza al lavoro e viene denunciato per molestie, mentre il quarterback dei New England Patriots Tom Brady fa la stessa identica cosa (o peggio) e ottiene un appuntamento .

I punti chiave:

  • Sii bello
  • Sii attraente
  • Non essere poco attraente

Come la maggior parte delle commedie intelligenti, c'è una verità scomoda in agguato sotto le risate. In questo caso, è l'idea che Who We Are abbia un modo fastidioso e ingiusto di colorare la percezione delle persone di ciò che facciamo.

I VC investono su chi sei o cosa fai?
È facilmente uno dei più grandi cliché nella comunità degli investitori: 'Non investiamo in' startup ; investiamo nei fondatori.' Oppure: 'Non scommettiamo sul cavallo (macchina/edificio); scommettiamo sul fantino (autista/costruttore).' Queste righe sono lanciate in giro con le migliori intenzioni: 'Non preoccuparti che la tua giovane impresa sia oggettivamente pessima Jenny. tu sei non pessimo, e ci stiamo scommettendo voi .'

Ogni volta che sento queste cose, trovo la mia faccia che si sistema in qualcosa a metà strada tra un cipiglio e un'alzata di occhi. Non è che penso che le qualità personali di un fondatore non siano importanti. Sono dannatamente importanti. Mi irrito alla nozione magica che 'alcune persone l'hanno appena capito' e 'alcune persone no'. Questo tipo di pensiero binario ferisce sia i presunti Eroi (Tom Brady) che Zero (Fred Armisen).

Per prima cosa: escludere potenziali fondatori perché non sembrano la parte, o non hanno il pedigree giusto, è palesemente immorale e, francamente, illegale. Non ho bisogno di insistere su questo punto poiché qualsiasi ricerca nelle notizie porterà alla luce il peggio di favoritismi, nepotismo, razzismo, sessismo ed età. Come ci ha insegnato Ferris Bueller: La maggior parte degli -ismo tende a creare problemi.

Uno il rovescio della medaglia: anche quei fondatori apparentemente usciti dal casting centrale sono fallibili, e deificarli mettendoli su un piedistallo significa rischiare di rovinarli e renderli immuni al feedback, all'apprendimento e alla crescita. Ho sentito dire che molte star infantili finiscono come relitti ferroviari perché smettono di maturare all'età in cui raggiungono prima la celebrità (e infine ottengono critiche costruttive).

mona scott giovane patrimonio netto 2017

La bellezza è negli occhi del modello di business
Allora come possiamo essere giudiziosi senza esserlo? giudicante ? Per valutare equamente l'attrattiva di un fondatore, cerchiamo di valutare il grado in cui il suo bagaglio unico di competenze ed esperienze amplifica o inibisce specificamente la sua specifica strategia aziendale. Detto in un altro modo: sono la persona giusta da guidare? Questo attività specifica? 'Chi sei' è la soluzione migliore per 'Cosa fai/fai'?

Le 3 N: Noggin, Conoscenza e Rete

1. Noggin
Inutile dire che preferiamo lavorare con gli smarties. Perché ci sono così tanti gusti di intelligenza, e perché preferirei evitare una distrazione digressione , lasciamo le cose così: no, non emettiamo test di intelligenza e no, non chiediamo trascrizioni. Ma , stiamo silenziosamente correggendo la tua grammatica, rivedendo il tuo ragionamento e criticando la tua creatività. Se stai costruendo una società di analisi, per favore sii forte in matematica. Se stai costruendo una piattaforma di gestione dei progetti, sii un pensatore organizzato. Gioca ai tuoi punti di forza intellettuali naturali.

Criticamente, siamo anche parziali alla gentilezza. Mi piace dire che sto cercando incandescenza . Proprio come una lampadina a filamento della vecchia scuola emette luce e calore, le persone che riescono a portare in tavola sia capacità cognitive che cordialità sono i migliori partner e leader. Che tu lo chiami EQ, empatia o soft skills, il fatto è questo: la vita è troppo breve per lavorarci to cretini .

2. Conoscenza
Potresti essere una lampadina calda e luminosa, ma quanto ne sai del dominio che stai cercando di dominare? Mi stupisce quanti imprenditori (tipicamente giovani) cerchino di 'sconvolgere' un settore di cui sanno poco o nulla. C'è una netta differenza tra un esperto che, stufo delle migliori pratiche, inventa un modo nuovo e migliore, e un principiante (che cos'è una migliore pratica?) che ingenuamente irrompe e rompe le cose. Ci può essere un posto per entrambi, ma basti dire: i miei fondatori preferiti sono quelli che il mio socio Mike Maddock chiama 'preti che hanno lasciato la chiesa': guru rispettati che si rendono conto di poter migliorare il mondo più velocemente spostandosi fuori dalle comode quattro mura del loro ex datore di lavoro.

Tuttavia, non si tratta solo di profondità. I migliori innovatori tendono ad avere abilità inaspettate in regni apparentemente casuali. Uomini del Rinascimento. Polimatematici. Homo Universalis. Chiamali come vuoi, ma preferisco persone che integrano la loro esperienza con una certa completezza.

Per il co-fondatore di Apple Steve Wozniak, Steve Jobs ' non ho mai codificato . Non era un ingegnere e non ha fatto nessun progetto originale...'. Il successo sbalorditivo di Jobs non derivava dall'essere un tecnico mediocre, ma dall'essere uno studente appassionato di domini diversi dall'informatica. A sentirlo dire con le sue stesse parole: 'È la tecnologia sposata con le arti liberali, sposata con le discipline umanistiche, che ci dà il risultato che fa cantare il nostro cuore'.

C'è una tendenza a incasellare la gente come o specialisti o generalisti. Il primo implica un'abilità estrema, a scapito di una visione periferica minima o nulla. Quest'ultimo: un tuttofare, ma maestro di nessuno. Il mio amico ed ex collega Ryan LaSalle ha coniato il termine specialista seriale per quegli uccelli rari che riescono a tirare fuori il meglio da tutti e due . Lo specialista seriale sviluppa competenze e competenze fondamentali in un determinato dominio, ha un grande impatto, quindi si sposta in un nuovo spazio e ripete l'impresa. Queste persone portano lo sforzo e l'attenzione di uno specialista e la capacità aggiuntiva di impollinare le idee dai loro precedenti sforzi nel loro lavoro attuale. Gli specialisti seriali sono diventati una pietra miliare di entrambe le nostre assunzioni e strategie di investimento.

3. Rete
Prima che esistessero i social network, c'era... il networking. Le connessioni possono accelerare qualsiasi azienda, particolarmente in una startup in cui le tue relazioni e la tua reputazione potrebbero benissimo essere le cose più tangibili che hai per te. Prendendo spunto dal politologo Robert Putnam , Preferiamo vedere che i fondatori hanno due forti insiemi di relazioni distinte: obbligazioni e ponti.

I legami sono connessioni intime e basate sulla fiducia con colleghi, partner e clienti del passato. Se hai 2-20 fratelli d'armi nel tuo angolo che sono disposti a combattere per te, hai le basi critiche in atto per attirare una squadra forte e una base di clienti iniziale. È difficile assumere (o vendere) a sconosciuti quando la tua attività è agli inizi.

I ponti sono le tue conoscenze professionali; la lunga coda delle persone dal n. 21 al n. 2.000 nella tua vita lavorativa che possono dire cose positive su di te alle tue spalle e collegarti alle opportunità di conseguenza. Potrebbero non essere mai tuoi compagni di squadra, clienti o partner, ma stanno già lavorando sottilmente come tuoi sostenitori (o detrattori) con o senza il tuo consenso. Prenditi cura di loro, perché come ha detto meglio Maya Angelou:

Ho imparato che le persone dimenticheranno quello che hai detto, le persone dimenticheranno quello che hai fatto, ma le persone non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire.