Principale Innovare Il tuo curriculum dovrebbe essere più di un elenco di competenze. Ecco la prima cosa che ti stai dimenticando di menzionare

Il tuo curriculum dovrebbe essere più di un elenco di competenze. Ecco la prima cosa che ti stai dimenticando di menzionare

Il curriculum è morto.

Lo dico da un po' di tempo ormai, e di solito la mia prospettiva è radicata nella convinzione che avere un marchio personale sia molto più prezioso di un foglio di carta che dice dove sei andato al college e quali altri lavori hai svolto in precedenza .

Ma da quando ho fondato la mia azienda, Digital Press, e ho iniziato a pensare al curriculum da una prospettiva di assunzione, più credo davvero che un curriculum sia in realtà una pessima rappresentazione di chi sei e del valore che puoi apportare.

Come dipendente, quali abilità evidenzi di solito nel tuo curriculum?

Quando intervisto le persone, non guardo nemmeno il loro curriculum.

Non significa niente per me.

Non mi interessa dove sei andato al college. Non mi interessa quale fosse il tuo GPA. Non mi interessa quali altri lavori hai svolto. Queste cose possono sicuramente aiutarmi a darmi una vaga idea di chi sei, ma la parola chiave c'è vago . Non fa molto per me in termini di prendere una decisione se sei o meno qualcuno che vale la pena assumere.

notizie sulla volpe di sandra smith. stipendio

Quello che mi interessa è che tipo di persona sei.

Voglio sapere se hai una 'mentalità del proprietario' o una 'mentalità del seguace'.

Voglio sapere se sei sicuro delle tue capacità, ma anche abbastanza aperto e umile da imparare.

Voglio sapere come gestisci i conflitti, quanto è grande il tuo ego e se posso fidarmi o meno che tu prenda decisioni buone e genuine.

Voglio sapere chi sei come persona . E soprattutto, che tu sia o meno istruibile.

Questa è l'unica cosa che nessuno mette sul proprio curriculum e non ha alcun senso per me.

stavo leggendo di recente La strada per il personaggio di David Brooks, e nel libro scompone cosa significa separare il tuo 'autoconseguimento' dalla parte di te che detiene valori molto più profondi.

Spiega che nella nostra società, trascorriamo tutti molto tempo a coltivare il nostro 'realizzazione di sé'. Che preferiamo presentare la parte di noi che può svolgere bene i compiti, salire la scala e raggiungere un certo livello di successo. Nel mondo del lavoro, in particolare, questa è la parte di noi stessi che mettiamo in risalto. I nostri curricula sono pieni di competenze concrete su cui possiamo attribuire un valore numerico.

Come dice Brooks, che racchiude perfettamente la mia convinzione, non riveliamo la parte più importante di chi siamo, che è il nostro luogo emotivo di giudizio - e se siamo gentili, aperti, genuini (o critici, negativi e egoista).

Il curriculum moderno non dà a un datore di lavoro alcuna idea di che tipo di persona sei.

Proprio per questo, come fondatore, non li guardo.

Salto l'intera fase di curriculum e faccio domande più rivelatrici via e-mail, o preparo una chiamata in modo da poter ottenere una vibrazione da te 1 su 1. E la mia decisione di assumerti è sempre radicata in come mi sento quando ti parlo , e se sei una persona con un nucleo solido e un buon cuore o se sei una persona ossessionata dal successo esterno e disposta a tagliare gli angoli morali per arrivarci.

Le abilità, di per sé, non sono preziose.

Le abilità sono preziose solo quando vengono utilizzate da persone che hanno la competenza emotiva per usarle in modo efficace.

biografia di steffiana de la cruz

Un curriculum non è altro che un elenco di competenze.

Ma ciò che manca al curriculum moderno sono le informazioni sulla persona dietro quelle abilità: chi sei, in cosa credi e cosa ti spinge ad andare avanti nella vita.

Queste sono le cose che voglio sapere come fondatore. E sono sicuro di non essere solo.