Principale Portare L'innovazione Sul Mercato Perché i bravi ragazzi finiscono per ultimi, secondo la scienza?

Perché i bravi ragazzi finiscono per ultimi, secondo la scienza?

'I bravi ragazzi finiscono per ultimi' il tipo di proverbio canuto degli affari che mi fa digrignare i denti. Mi spinge immediatamente a scorrere l'elenco dei CEO di grande successo che sembrano sinceramente simpatici, semplicemente per dimostrare che il proverbio è sbagliato.

quanti anni ha susan lucci 2015

Sfortunatamente e realisticamente, però, posso i miliardari 'simpatici' sulle dita di una mano e ho ancora un dito per esprimermi. Alcuni, come Bill Gates, diventano forze per il bene, ma la maggior parte dei miliardari 'fatti da sé' sono egoisti e - come dire? - sfidati eticamente.

Non fraintendermi. Adoro scrivere di Tim Cook, Elon Musk, Mark Zuckerberg e tutti, ma di recente ho notato (come forse hai fatto anche tu) che al giorno d'oggi sembrano sembrare più dei supercriminali che dei supereroi.

Parte di questo è probabilmente il semplice risultato dell'acquisizione di grandi ricchezze. Ci sono ampie prove scientifiche che più le persone sono ricche, peggio trattano le altre persone. I ricchi hanno maggiori probabilità di infrangere le leggi e generalmente ci trattano comuni mortali come pezzi di spazzatura .

Questa è una di quelle cose che vorrei non fossero vere. Sarebbe meraviglioso se le persone che hanno acquisito una grande ricchezza attraverso l'innovazione ('cambiare il mondo in meglio') fossero le stesse persone che hanno più probabilità di cambiare davvero il mondo in meglio. Non è il caso, ahimè.

Tanto è chiaro per l'osservatore ad occhi aperti... ma perché è così?

Risulta che, secondo la scienza, una caratteristica personale chiave che rende gli imprenditori di successo metastatizza quando diventano di successo, e quindi li spinge a comportarsi in modo egoistico, ignorare leggi e regolamenti e generalmente diventa una forza per il male.

Quella caratteristica? arroganza.

Miriam-Webster definisce hybris come 'orgoglio esagerato o fiducia in se stessi', ma questo non cattura esattamente l'intero quadro. Secondo ricerche e analisi condotte presso l'Università del Colorado, l'Università dell'Indiana e la University of British Columbia :

'Gli attori più fiduciosi sono spinti ad avviare iniziative e quindi agire su tale fiducia quando decidono come allocare le risorse nelle loro iniziative.... I fondatori [hanno una] propensione ad essere troppo fiduciosi nelle loro decisioni di allocare, utilizzare e ottenere risorse. I fondatori [che mancano di arroganza] tendono a privare le loro imprese di risorse e intraprendenza e, quindi, aumentano la probabilità che le loro imprese falliscano.'

con chi è sposato Roger Goodell

In altre parole, un 'imprenditore' senza arroganza probabilmente non avvierà comunque un'impresa e, se lo farà, probabilmente fallirà perché si comporterà in modo troppo conservativo.

Nelle aziende in fase iniziale, l'arroganza del fondatore è in realtà un po' affascinante. Guardi i concorrenti di Shark Tank, per esempio, e anche se sai che stanno puntando su un mulino a vento, la loro eccessiva sicurezza di sé è contagiosa.

joy taylor marito richard giannotti

Tuttavia, una volta che un imprenditore ha successo, quell'arroganza un tempo affascinante diventa aspra, secondo l'etica aziendale Joseph McManus della Monmouth University. Nel suo studio fondamentale del 2016 ' Hubris e processo decisionale non etico, ' lui scrive:

'La manipolazione dei guadagni è più probabile nelle aziende guidate da amministratori delegati influenzati dall'arroganza [che] porta i manager a invocare un processo decisionale amorale che causa una maggiore incidenza di comportamenti non etici tra questi individui'.

In altre parole, la stessa eccessiva sicurezza che spinge un imprenditore a lanciare e far crescere un'impresa alla fine crea la giustificazione emotiva interna per tagliare gli angoli e fare tutto il necessario per avere successo, anche se ciò significa danneggiare la società in generale.

Questa relazione causale tra arroganza e comportamento non etico spiega perché così tanti imprenditori high tech - anche quelli che originariamente sembravano essere motivati ​​dall'altruismo - finiscono con modelli di business che distruggono la privacy, abusano dei lavoratori, aiutano i dittatori e danneggiano la democrazia.

Data questa relazione, è del tutto irrealistico aspettarsi che quelle società, o il loro management, mettano a freno il loro comportamento di propria iniziativa. In assenza di regolamenti governativi o boicottaggi pubblici, continueranno a seminare il caos... perché è così che hanno avuto successo in primo luogo.