Principale Tecnologia Questa azienda mette microchip nei dipendenti. Ora hanno creato un'app controversa in modo che i genitori possano tenere traccia dei loro figli

Questa azienda mette microchip nei dipendenti. Ora hanno creato un'app controversa in modo che i genitori possano tenere traccia dei loro figli

La società tecnologica con sede nel Wisconsin Three Square Market ha fatto notizia di recente quando ha offerto ai dipendenti la possibilità di impiantare microchip sotto la pelle (tra il pollice e l'indice) che consentirebbero ai dipendenti di eseguire la scansione nel lavoro, acquistare cibo da un distributore automatico, utilizzare la stampante e godere di altre comodità.

La controversa mossa ha lasciato gli esperti chiedendosi dove fosse la linea? I datori di lavoro potrebbero utilizzare il chip per monitorare i comportamenti dei dipendenti in modi non intenzionali? Il mio capo saprebbe che sono io quello che lascia continuamente dietro di sé una fotocopiatrice irrimediabilmente inceppata?



Ebbene, non temendo le polemiche, l'azienda ci riprova, questa volta lanciando una nuova app chiamata 'Mamma, sto bene'.

shannon beador patrimonio netto 2016

Ecco come funzionerebbe con tuo figlio.

Innanzitutto, la tecnologia GPS si collega al telefono cellulare di tuo figlio e disegna una mappa di dove è stato. Quindi, tu e tuo figlio stabilirete gli orari concordati per il check-in. Il bambino riceve promemoria che è ora di fare il check-in e quindi invia un semplice messaggio 'Mamma, sto bene'.



Se per qualsiasi motivo non effettua il check-in, saprai comunque dove si trova tuo figlio (purché abbia ancora il telefono con sé). L'app utilizza anche la tecnologia di geo-scherma per avvisarti quando tuo figlio lascia un'area specifica.

in an colloquio con Il Washington Post , il presidente di Three Square Market, Patrick McMullen, ha indicato che l'app da $ 9 al mese utilizza una tecnologia quasi identica a un programma che l'azienda vende alle forze dell'ordine. L'applicazione consente alla polizia di monitorare i movimenti dei detenuti in libertà vigilata (un sostituto del vecchio braccialetto alla caviglia).

Questo suggerisce la controversia dietro l'app.



Sebbene l'app sarebbe senza dubbio utile per rintracciare i bambini scomparsi, alcuni temono che le forze dell'ordine possano utilizzarla in modo improprio per raccogliere prove, ad esempio per rintracciare un adolescente coinvolto in attività illegali. Dov'è tracciata la linea della privacy? Dove andrebbe troppo lontano l'uso di 'per il bene superiore'?

Il mondo non sta diventando più sicuro. Quindi, penso che una tecnologia come questa abbia un posto fintanto che viene utilizzata con moderazione e con regole e regolamenti molto chiari di uso corretto enunciati in anticipo.

Dico usato con moderazione, tra l'altro, perché non dovrebbe diventare l'unica soluzione. Penso che la vecchia scuola possa essere una nuova scuola di pensiero qui.

Usa l'app originale per rimanere in contatto anche con i tuoi figli.

Si chiama fiducia e verità. E rispetto reciproco.

Per molti della mia generazione (ho 50 anni), facevamo colazione il sabato mattina e partivamo. La direttiva di mamma e papà era di a) essere a casa prima che faccia buio per cena, b) essere gentile con tuo fratello, c) non andare in bicicletta per strada. E questo era tutto.

In qualche modo, sono sopravvissuto miracolosamente. Per aver gridato forte, ricordo di aver usato un pezzo di vetro rotto per la seconda base in un campo in cui giocavamo a whiffle ball senza sorveglianza.

Lo so, lo so. Questi sono tempi diversi. Non lo metto in discussione né metto in discussione la necessità di stare più vicini, anche usando la tecnologia per aiutarti a farlo.

Ma so anche che mi è stata data tale libertà come fondamento della fiducia e del dire la verità che avevo costruito con i miei genitori. C'era un rispetto reciproco; non sarebbero saliti in elicottero e avrebbero rispettato il mio bisogno di indipendenza se avessi rispettato il fatto che fossero genitori e che il loro lavoro fosse quello di preoccuparsi. Quindi, ci è voluto un piccolo sforzo da entrambe le parti, forse un breve giro in bicicletta a casa per me, per fermarmi e dire: 'Mamma, sto bene'. Per loro forse è stato lasciarmi andare al 7-Eleven per un gigantesco Slurpee da solo sulla mia fresca Schwinn rossa, nonostante la loro preoccupazione.

foto di Emily compagno marito

La verità probabilmente sta da qualche parte tra l'app originale e la nuova app. Entrambi hanno una parte nel mondo di oggi. Finché il risultato è che i bambini e i loro genitori si connettono meglio, potrebbe essere tramite telegramma per quanto mi interessa.