Principale Innovare Neuroscienze: il tuo cervello può letteralmente essere sulla stessa lunghezza d'onda di quello di qualcun altro

Neuroscienze: il tuo cervello può letteralmente essere sulla stessa lunghezza d'onda di quello di qualcun altro

Il I Beach Boys hanno scritto un'intera canzone sull'esperienza, e abbiamo un sacco di frasi informali che cercano di catturare la sensazione. 'Abbiamo appena cliccato', potresti dire al tuo amico di un grande appuntamento. Oppure, 'Sembrava che fossimo totalmente sulla stessa lunghezza d'onda', potresti dire dopo un incontro particolarmente produttivo.

Il linguaggio di tutti i giorni è pieno di espressioni che descrivono come due persone possono sentirsi 'sintonizzate' l'una con l'altra. Ma questo è solo un modo di dire, una metafora della musica, della poesia e dei romantici sdolcinati, giusto? Da adulto equilibrato e di mentalità scientifica, penseresti che non esiste alcun modo in cui i cervelli umani possano letteralmente 'sintonizzarsi' l'uno con l'altro.

Bene, se è così, la scienza ha una grande sorpresa in serbo per te. Potresti chiamarlo 'buone vibrazioni', 'essere sulla stessa lunghezza d'onda' o anche 'una fusione mentale', ma le neuroscienze lo chiamano 'accoppiamento cerebrale' e apparentemente è un fenomeno reale, misurabile e convalidato dalla ricerca.

joel david moore patrimonio netto

Com'è andato il tuo appuntamento? Potresti consultare una scansione cerebrale.

Alcuni scienziati effettuano sondaggi o eseguono liste di controllo. Altri esaminano campioni o conducono test. Il neuroscienziato della Princeton University Uri Hasson fa qualcosa di leggermente diverso: porta la vita reale in laboratorio, scrutando il cervello delle persone con macchine fMRI mentre sono impegnate in attività complesse e quotidiane come guardare film o ascoltare altre persone che raccontano storie sul loro disastroso ballo di fine anno notti.

Come ha spiegato Princeton News (cappello a Soul Cafe del puntatore ), questo lavoro ha prodotto intuizioni affascinanti su come il cervello integra le informazioni nel tempo, ma ha anche scoperto qualcosa di incredibile su ciò che accade quando due persone si connettono profondamente. Apparentemente, quando ci relazioniamo davvero con un'altra persona a un livello profondo, l'attività nel nostro cervello rispecchia letteralmente la loro.

quanto è alto lorne michaels

Ciò significa che quando Hasson e il suo team hanno esaminato le scansioni cerebrali di una persona che raccontava la storia di un brutto appuntamento al ballo e di una persona che l'ascoltava, le immagini erano sorprendentemente simili nonostante il fatto che una persona stesse parlando e l'altra ascoltasse, due ovviamente distinte funzioni cerebrali. E ancora più intrigante, più forte è la connessione tra le due persone come misurata da un'intervista post-scansione - più hanno 'cliccato', in altre parole - più le loro scansioni cerebrali si sono rispecchiate a vicenda.

'Più forte è l'accoppiamento tra l'oratore e le risposte del cervello dell'ascoltatore, migliore è la comprensione', ha detto Hasson a Princeton News delle sue scoperte. 'A volte quando parli con qualcuno, hai la sensazione di non riuscire a raggiungerlo, e altre volte sai che fai clic. Quando vi capite veramente, i vostri cervelli diventano più simili nelle risposte nel tempo.'

piange ancora esce con Cheyenne

Come ha sottolineato Wired nel suo resoconto della ricerca di Hasson qualche anno fa, ci sono ancora molte cose che non sappiamo sul fenomeno, incluso esattamente come funziona e come le interazioni faccia a faccia sono paragonabili alle telefonate o alle videoconferenze, ad esempio, ma la ricerca finora è interessante conferma di secoli di istinto viscerale: puoi davvero 'essere sulla stessa lunghezza d'onda' di qualcuno, ora la scienza lo sa.

Vuoi saperne di più sul lavoro di Hasson? Dai un'occhiata al suo discorso TED qui sotto: