Principale Innovare 7 passaggi per trattare con persone altamente intimidatorie

7 passaggi per trattare con persone altamente intimidatorie

L'intimidazione ha un modo di ostacolarti, sia professionalmente che in termini di crescita personale. Tuttavia, non è qualcosa che devi soffrire per impostazione predefinita. Puoi porre fine a tutto questo a partire da oggi e non devi sacrificare il tuo orgoglio o il tuo decoro per farlo.

Lee Min-Ho e Suzy

1. Preparati mentalmente con largo anticipo per interagire con la persona che ti intimidisce.

Ci confrontiamo continuamente con gli altri perché proviamo una sensazione di sicurezza e protezione quando sappiamo di essere bravi quanto, se non migliori, di qualcun altro. In questo contesto, l'intimidazione è essenzialmente solo la sensazione che qualcuno sia in grado di superarci. Gran parte della gestione delle persone intimidatorie sta quindi nel fermare questo confronto, o nel rassicurarci che abbiamo molti punti con cui combattere.



  • Ricorda a te stesso che in realtà non esiste una cosa come la 'parità', solo diverso piede. Tu e la persona intimidatoria non potete assolutamente avere le stesse identiche abilità, personalità, background, obiettivi o biologia. Pertanto, non è possibile effettuare un'accurata valutazione da mele a mele di chi è 'migliore'.
  • Ripeti a te stesso che, nonostante tutti i risultati o le capacità dell'altra persona, sono umani. Tutti fanno degli errori. È solo che potresti non essere a conoscenza di tutte le loro.
  • Rivedi i tuoi successi o qualità positive per confermare le tue capacità e il diritto alla fiducia personale.
  • Pensa alle persone che ti hanno fatto sentire competente e speciale. Il ricordi positivi può diminuire lo stress.
  • Ricordati che, nell'era dei social e dell'ultra-competitività, la persona che ti intimidisce potrebbero non mostrare il loro vero sé . Se li conosci davvero, potrebbero essere molto più calorosi di quanto inizialmente gli dai credito. Impegnati a parlare con loro con l'obiettivo di scoprire la loro storia.

2. Pianifica quello che vuoi dire.

La sensazione di intimidazione può farti soffocare mentalmente, lasciandoti senza parole che ti fanno sentire ancora peggio. Non devi inventare un copione da ripetere parola per parola, soprattutto perché devi rispondere in modo naturale a qualsiasi cosa l'altra persona risponda. Ma puoi identificare i punti principali che vuoi sollevare ed esercitarti a dirli in diversi modi.

3. Esercitati con gli altri.

Forse la persona al drive-thru non ha messo i sottaceti in più sul tuo panino. Dillo! Se riesci a essere assertivo in queste piccole situazioni, ti rassicurerai di poterti difendere da solo.

4. Offri il giusto linguaggio del corpo.

Stare in piedi orgoglioso e alto comunica alla persona intimidatoria che non puoi essere spinto in giro, che sei sicuro di te stesso. Ma vale tanto per te quanto per loro. Come discute la psicologa sociale Amy Cuddy nel suo ben accolto Ted Talk , una buona postura in realtà può creare i sentimenti di fiducia che speri di ritrarre. Rimani rilassato, guarda bene negli occhi e sorridi. La scienza ha dimostrato che ci sono ' neuroni specchio ' nel cervello che rispondono a elementi come l'espressione facciale e contribuiscono all'empatia, quindi se adotti un contegno accessibile, puoi riavere ciò che dai.



5. Usa la visualizzazione a fumetti.

Immagina la persona intimidatoria che balla in tutù, sdraiata in mutande con delle patatine o cantando a squarciagola i più grandi successi di Adele durante il tragitto giornaliero. L'immagine esatta non ha importanza. L'idea è semplicemente quella di usare un goofy visualizzazione per dire al tuo cervello che non rappresentano una minaccia, interrompendo così la risposta allo stress di lotta o fuga.

6. Concentrati su come si sente l'altra persona.

Concentrarti troppo su ciò che vuoi dalla persona che ti intimidisce può farti perdere spunti importanti che potrebbero aiutarti a comunicare in modo più efficace. Ad esempio, sembrano stressati in questo momento? Sono distratti? Potrebbero usare una tazza di caffè veloce? La ragione del loro cattivo umore, dominio o aggressività potrebbe non avere nulla a che fare con te! Rispondi a quei segnali e chiediti come puoi servirli con compassione e genuinità. Piccoli gesti o una parola gentile mentre parli possono essere incredibilmente disarmanti e servire a costruire una relazione migliore a lungo termine.

7. Parla con fermezza dal cuore.

Le affermazioni in genere impediscono alle persone di intimidire le persone dal passare alla difensiva e cercare di essere ancora più assertive. Allo stesso tempo, la fermezza all'interno di affermazioni veritiere dice alla persona intimidatoria che hai la tua forza. Mescola le tue affermazioni I con frequenti convalide di quello che stanno dicendo. La maggior parte delle persone vuole solo essere ascoltata e si rilasserà se saprà che dai valore ai loro pensieri.



Le persone possono essere intimidite per molte ragioni, come la reputazione, il linguaggio corporeo e verbale, l'imprevedibilità, la reputazione o l'incertezza sul valore che hanno per l'altra persona. Sintonizzati esattamente sul motivo per cui sei a disagio. Potresti avere del lavoro personale da fare tanto quanto la persona che ti intimidisce. Una volta capito cosa sta guidando quella sensazione nel tuo intestino, puoi affrontarla a testa alta.