Principale Benessere 35 segni che sei in una relazione tossica

35 segni che sei in una relazione tossica

Nessuna relazione è perfetta, nella sfera personale o aziendale. Ma per la maggior parte, una buona relazione ti fa sentire sicuro, felice, curato, rispettato e libero di essere te stesso.

Dall'altra parte della medaglia ci sono le relazioni tossiche, quelle che ti fanno sentire svuotato, svuotato e talvolta persino sconvolto.

Che tu stia gestendo un'azienda, lavorando con un partner, dirigendo un'organizzazione o gestendo un team, l'ultima cosa di cui hai bisogno è una relazione tossica.

Ecco alcuni segnali per aiutarti a riconoscere una relazione tossica:

1. Tutti prendono, non danno. Qualsiasi relazione in cui sperimenti prelievi di energia senza depositi ti lascerà in negativo.

2. F anguilla drenato. Se, invece di sentirti felice e produttivo, sei sempre mentalmente, emotivamente e anche fisicamente svuotato, è tempo di rivalutare.

3. Mancanza di fiducia. Una relazione senza fiducia è come un'auto senza benzina: puoi starci dentro quanto vuoi, ma non va da nessuna parte.

4. Atmosfera ostile. La rabbia costante è un segno sicuro di una relazione malsana. Non dovresti mai essere ostile perché ti fa sentire insicuro.

5. Occupato con squilibrio. Una relazione unilaterale non può mai funzionare senza intoppi.

6. Costante giudizio. Nelle relazioni giudicanti, la critica non è intesa per essere utile ma piuttosto per sminuire.

7. Inaffidabilità persistente . L'affidabilità reciproca è importante per costruire la fiducia ed è al centro di ogni buon rapporto.

Jake Anderson è ancora sposato

8. Narcisismo senza sosta. Se l'interesse dell'altra parte nella relazione è davvero solo un riflesso di se stesso, è impossibile raggiungere qualsiasi tipo di equilibrio.

9. Caricato con energia negativa. È quasi impossibile che esca qualcosa di positivo da una relazione piena di negatività.

10. Mancanza di comunicazione. Senza comunicazione non c'è relazione. Periodo.

11. Mancanza di rispetto continua. Il rispetto reciproco è il primo requisito di una buona partnership.

12. Reciproco evitamento. Se trascorri il tuo tempo evitandoti l'un l'altro, questo ti dice tutto ciò che devi sapere.

13. Supporto insufficiente. Se non puoi rivolgerti l'uno all'altro, c'è un motivo per essere nella relazione?

14. Problemi di controllo incessante. Se una persona ha il controllo o è in corso un costante tiro alla fune, probabilmente stai spendendo troppe energie per navigare nella relazione.

15. Dramma senza fine. Le buone relazioni migliorano la tua vita; non lo rendono più disordinato.

16. Auto-tradimento persistente. Se ti ritrovi a cambiare le tue opinioni per compiacere qualcun altro, sei in una relazione dannosa.

17. Sfide costanti. Tutte le relazioni passano attraverso le sfide, ma le buone relazioni funzionano attraverso di esse.

18. Sentimenti di indegnità. È una cosa insidiosa che fanno le relazioni negative: ti fanno sentire che non meriti di meglio.

19. Vibrazioni di intrappolamento. L'altra persona è una forza positiva nella tua vita o sei lì perché non vedi alcuna via d'uscita?

20. Sempre minare. Se una relazione non può essere rassicurante, sta fallendo un test cruciale.

21. Vuoto pretesto. I sorrisi non sempre significano che va tutto bene.

22. Pieno di incertezza. Quando nulla è sicuro, il movimento in avanti sembra impossibile.

23. Pieno di invidia. I partner non sono mai uguali in tutti gli aspetti, ma questo dovrebbe essere una fonte di forza, non una fonte di invidia dirompente.

24. Carenza di autonomia. Chiunque abbia una relazione dovrebbe avere il diritto di dire di no.

25. Permea il vittimismo. Non puoi passare al futuro se sei legato a qualcuno che è ancora bloccato nel passato.

26. Diminuisce la tua autostima . Quando hai una relazione con qualcuno che non riconosce il tuo valore, può essere difficile vederlo da solo.

27. Intriso di disonestà. Ogni bugia tra i partner mina un po' la relazione.

28. Ti rende infelice. Se qualcuno ti rende costantemente infelice, lo devi a te stesso di lasciar andare quella persona.

29. Si sente a disagio. A volte la tua mente ha bisogno di più tempo per scoprire ciò che il tuo cuore già sa.

30. Abbassa i tuoi standard elevati. Le relazioni tossiche possono farci iniziare lentamente ad accettare ciò che una volta non era accettabile.

31. Sensi stagnanti. La crescita e l'apprendimento sono vitali e non puoi permetterti di esserne tagliato fuori.

32. Taglia gli angoli. Nulla vale mai la pena di prendere scorciatoie o accettare qualcosa di second'ordine.

33. Pieno di critiche. Una raffica ininterrotta di critiche non ha mai aiutato nessuno a migliorare; non si tratta di migliorare le cose, ma di aumentare l'ego del critico.

34. Tira fuori il peggio. Se sei costantemente il tuo peggio, non puoi essere il meglio di te stesso.

35. Non puoi fare nulla di giusto. Se non puoi fare nulla di giusto, forse la relazione è tutta sbagliata.

Le relazioni sono importanti e una relazione tossica può costarti caro in tempo ed energia che potresti utilizzare molto meglio.

Rimani fedele a te stesso e ai tuoi valori, ascolta il tuo cuore e sii forte se hai bisogno di districarti da una relazione tossica.