Principale Rete 10 abitudini di persone straordinariamente educate

10 abitudini di persone straordinariamente educate

Occasionalmente, incontriamo una persona che si distingue nel miglior modo possibile. Potrebbe essere straordinariamente carismatico. Potrebbe avere pensieri straordinari. E dare alle persone in modo straordinario: sono impossibili da ignorare.

Se sviluppi quei tratti, non sarai solo simpatico; questi tratti indurranno le persone a voler lavorare con te e fare affari con te.

Questo è anche il motivo per cui amiamo stare con persone veramente educate. (Non finto educato-- sincero educato.) Ci fanno sentire a nostro agio. Ci fanno sentire rispettati e preziosi. Ci piacerebbe essere più come loro.

E amiamo fare affari con loro.

Ecco come lo fanno le persone straordinariamente educate:

1. Si fanno sempre avanti.

Sei a una festa. Un amico indica qualcuno a diversi passi di distanza e dice: 'Lascia che ti presenti Bob'. Bob ti vede arrivare.

E se ne sta lì, in attesa che tu venga da lui in qualche strana mossa di potere.

Le persone straordinariamente educate, non importa quanto grande sia il loro status percepito, si fanno avanti, sorridono, inclinano leggermente la testa verso il basso (un segno di rispetto in ogni cultura) e si comportano come se fossero loro a essere onorati dall'introduzione, non tu.

(Quando ho incontrato Mark Cuban, è esattamente quello che ha fatto. Ha sentito che volevo incontrarlo e ha attraversato immediatamente la stanza, dove stavo aspettando per vedere se sarebbe andato bene, per salutare. Il fatto che ricordo quanto è stato gentile ti dice tutto ciò che devi sapere sull'impressione che ha fatto.)

In breve, le persone educate non ti fregano mai; invece, ti fanno sempre sentire alla grande.

2. Continuano a usare il nome che hai usato per presentarti.

Sei a un evento. Ti presenti a me come Jonathan. Parliamo. In pochi minuti ti chiamo John. O Gianni. O Jack. O il J-man.

Forse i tuoi amici ti chiamano J-man, ma non siamo (ancora) amici e sicuramente non mi hai dato il permesso di diventare un diminutivo completo su di te, tanto meno un soprannome completo.

Le persone straordinariamente educate aspettano che gli venga chiesto di usare un nome diverso e più familiare. Ti chiamano come hai chiesto - o in seguito chiedi - di essere chiamato perché è un tuo diritto essere indirizzato nel modo in cui desideri essere chiamato.

niente di meno sarebbe incivile .

3. Non si toccano a meno che non vengano toccati prima.

(Strette di mano escluse, ovviamente.)

Le persone educate aspettano che l'altra persona stabilisca le linee guida per il tocco non sessuale.

Anche se so che sembra che nessuno abbraccerà mai o accarezzerà una spalla o un avambraccio perché nessuno può mai andare per primo, non preoccuparti. Abbracci abbracciati. Pattinaggio. Schiaffo alle spalle. Questo è quello che fanno.

Le persone straordinariamente educate fanno un ulteriore passo avanti: non accarezzano, stringono o schiaffeggiano mai (in senso buono), anche se vengono accarezzate o schiacciate o schiaffeggiate. Certo, si abbracciano, ma non ricambiano altre forme di contatto.

Perché? Alcune persone non si rendono nemmeno conto che ti stanno toccando, ma se ne accorgono sicuramente quando voi toccare loro . Questo li fa sentire a disagio, e il disagio è l'ultimo modo in cui le persone educate vogliono che le altre persone si sentano.

4. Non lasciano mai intendere di sapere più di quanto dovrebbero.

Alcune persone condividono incessantemente sui social media. E forse di tanto in tanto vedi cosa hanno combinato.

Ma le persone educate non tirano fuori queste cose. Parlano di sport, parlano del tempo, parlano di come Il morto che cammina è una metafora della vita nell'America aziendale, ma parlano solo di argomenti personali che l'altra persona rivela di persona.

Forse sembra che la persona voglia che tutti conoscano un argomento personale, ma in realtà è raro che sia così. Quindi, a meno che le sue trasmissioni sui social media non siano state specificamente dirette a te, aspetta sempre.

5. Non ignorano mai gli elefanti.

La mamma di un conoscente è morta poche settimane fa. Lo vedi e non sei sicuro se tirarlo fuori.

Le persone straordinariamente educate ne parlano sempre. Mantengono le cose semplici, tipo: 'Mi è dispiaciuto sapere di tua madre. Ho pensato a te e spero che tu stia bene.'

imbarazzante? Assolutamente no. Hai espresso le tue condoglianze (cosa che dovresti) e ora puoi andare avanti entrambi: il tuo amico non si chiede più se e quando potresti menzionarlo, e non ti stai più chiedendo se dovresti.

Quando si tratta di relazioni, il miglior elefante è un elefante morto.

6. Non spettegolano mai, né ascoltano i pettegolezzi.

È difficile resistere allo scoop interno. Scoprire le ragioni dietro le decisioni di qualcuno, le motivazioni dietro le azioni di qualcuno, il magro dietro l'agenda nascosta di qualcuno - tanto meno se Liam sta davvero uscendo con Jeannette dal marketing - quelle conversazioni sono difficili da resistere.

Le persone straordinariamente educate sanno che spettegolare su altre persone ti fa chiedere cosa stiano dicendo voi . In effetti, quando qualcuno inizia a parlare di qualcun altro, le persone educate si scusano e se ne vanno. Non si preoccupano di perdere il rispetto di un pettegolo; chiunque sia disposto a spettegolare non rispetta comunque le altre persone.

Se vuoi condividere lo scoop interno, parla apertamente dei tuoi pensieri o sentimenti: allora non stai spettegolando, sei sincero. È quello che fanno le persone educate. Ma allo stesso tempo...

7. Non parlano mai solo per condividere la maggior gloria di se stessi.

Come puoi dirlo? Se parli di qualcosa solo perché è davvero bello condividerlo e non c'è spazio per l'altra persona per aggiungere valore, ti stai solo dando una pacca sulla spalla.

Quando le persone molto educate vogliono parlare di sé, chiedono consigli, ma non... umile brag consigli del tipo: 'Ho notato che tieni la macchina molto pulita; quale cera mi consigliate per una Porsche?'

Fai una domanda che dimostri che apprezzi veramente l'esperienza o la conoscenza dell'altra persona. La persona si sentirà bene, perché dimostri implicitamente che ti fidi della sua opinione; in realtà ottieni input che puoi usare. Win-win.

E assolutamente educato.

8. Non spingono mai le loro opinioni.

Sappiamo tutti delle cose. Cose fantastiche. Grandi cose.

Assicurati solo di condividere queste cose nelle giuste impostazioni. Se sei un mentore, condividi. Se sei un allenatore o un leader, condividi. Se sei il tipo che ha appena iniziato una dieta paleo, non dirci cosa ordinare a meno che non lo chiediamo.

Le persone straordinariamente educate sanno che ciò che è giusto per loro potrebbe non essere giusto per gli altri e anche se è giusto, non sta a loro deciderlo per te.

Come la maggior parte delle cose nella vita, offrire consigli utili significa scegliere il posto giusto e le persone educate sanno che il posto giusto è sempre dopo che ti viene chiesto.

Non giudicano mai.

Non giudicano la persona con cui stanno parlando. Non giudicano le altre persone. Non giudicano altre culture o paesi o, beh, niente.

Perché? Anche le persone straordinariamente educate si rendono conto di non essere perfette.

9. Sono maestri nell'arte del social jiujitsu.

Incontri qualcuno, parli per 30 minuti e te ne vai pensando: 'Wow, abbiamo appena avuto una bella conversazione. Lei é fantastica.'

Naturalmente, quando ci pensi più tardi, ti rendi conto che non hai imparato nulla sull'altra persona.

Le persone straordinariamente educate sono maestre nel social jiujitsu, l'antica arte di farti parlare di te senza che tu sappia mai che è successo. I maestri SJ sono affascinati da ogni tuo passo nella carriera, da ogni tuo viaggio di trasformazione personale, da ogni tua manovra intelligente nella tua scalata verso la cima della tua scala sociale...

Ti trovano affascinante e questo ti dà il permesso di trovarti affascinante. (Questa è un'autorizzazione di cui tutti godiamo.)

Il jiujitsu sociale è facile. Basta fare le domande giuste. Rimani aperto e lascia spazio alla descrizione e all'introspezione. Chiedi come o perché o chi.

Non appena impari qualcosa su qualcuno, chiedi come ha fatto. O perché l'ha fatto. O cosa le è piaciuto, o cosa ha imparato da esso, o cosa dovresti fare se ti trovi in ​​una situazione simile.

al rocker altezza in piedi

E non pensare di essere manipolatore, perché non lo sei. Mostrare un sincero interesse per le persone non è manipolativo. È divertente, per te e per loro. Possono parlare delle cose di cui sono appassionati e tu puoi goderti il ​​loro entusiasmo, l'eccitazione e la passione.

E se ciò non bastasse, pensala in questo modo: nessuno riceve troppo rispetto. Chiedere ad altre persone di se stesse mostra implicitamente che le rispetti.

Il rispetto è la madre di educato.

10. Non hanno mai fermare essere educato.

Non si limitano ad attivare l'incantesimo la prima volta che ci si incontra. Non lo usano e lo perdono.

Le persone straordinariamente educate continuano a essere educate: in parte perché non conoscono altro modo di essere, ma anche perché sanno che è nessun altro modo di essere.