Principale Crescere 10 modi pericolosi in cui stai trascurando la tua campagna sui social media

10 modi pericolosi in cui stai trascurando la tua campagna sui social media

Nonostante tutti gli oppositori insistono sul fatto che i social media sono una moda passeggera o non possono garantire vantaggi misurabili, il social media marketing è solitamente una strategia redditizia per la visibilità del marchio, il traffico web e persino le conversioni complete. Tuttavia, questi risultati non ti vengono in modo naturale: devi lavorare per ottenerli e otterrai sicuramente ciò che hai inserito.

Come puoi immaginare, se finisci per trascurare la tua campagna sui social media, vedrai risultati tutt'altro che stellari. Il problema è che la maggior parte delle persone non si rende conto di trascurare le proprie campagne in modi così dannosi finché non è troppo tardi:

brendon burchard e sua moglie

1. Non hai mai fatto un piano. Non puoi semplicemente 'iniziare' il marketing sui social media. Non è come iscriversi a Facebook come singolo utente. Se vuoi avere qualche speranza di avere successo, hai bisogno di una strategia formalmente ideata e documentata, che includa chi è il tuo pubblico di destinazione, quali sono gli obiettivi della tua campagna e come prevedi di raggiungere tutto. Se non ti sei mai preso la briga di creare un piano in primo luogo, sarei sorpreso se avessi una certa trazione.

2. Non pubblichi regolarmente. Una costante richiesta di efficaci campagne di social media marketing per qualsiasi azienda è la coerenza e la regolarità nella pubblicazione. Se vuoi che le persone ti seguano, devi dare loro una buona ragione, e quella ragione di solito si presenta sotto forma di una fornitura costante di contenuti. Se pubblichi solo una volta ogni pochi giorni, non genererai abbastanza visibilità per creare una crescita significativa.

3. Stai pianificando tutti i tuoi post in anticipo. Lo so, gli strumenti di pianificazione sono fantastici. Ti aiutano a gestire i tuoi pensieri, stabilire uno schema regolare di pubblicazione e ti risparmiano lo svantaggio di accedere regolarmente per stare al passo con i tuoi follower. Tuttavia, non cadere nella trappola di programmare tutti i tuoi post con largo anticipo; i tuoi follower capiranno i tuoi schemi troppo precisi e il tuo linguaggio non fluido, e sembrerai meno sincero.

4. Non sei su abbastanza piattaforme. Più non è esattamente 'meglio', almeno non in tutti i casi, ma se stai usando solo una o due piattaforme social, ti stai vendendo a corto. Anche se hai solo poche dozzine di follower su una piattaforma, vale comunque il minuto o due necessari per ripubblicare o distribuire un contenuto lì. Inoltre, otterrai i vantaggi della visibilità nella ricerca di rivendicare il profilo social del tuo marchio.

5. Non sei sulle piattaforme giuste. La maggior parte dei marchi è attiva su Facebook e un numero sorprendente è attivo solo su Facebook. Facebook è fantastico, ma non ha vantaggi speciali per alcune nicchie e i suoi dati demografici non sono così mirati come quelli di piattaforme come LinkedIn, SnapChat e Pinterest. Conosci i tuoi dati demografici, conosci i tuoi contenuti e investi solo nelle piattaforme che possono davvero avvantaggiare il tuo marchio.

6. Non stai rispondendo ai tuoi follower. Si chiama 'social' per un motivo: devi socializzare! Se pubblichi regolarmente, è probabile che una parte della tua base di follower risponda regolarmente. Gli stai rispondendo? Rispondere alle loro domande? In caso contrario, perderanno interesse per te. Ciò significa che sta a te accedere regolarmente, verificare la presenza di nuove interazioni e riconoscerle tutte in qualche modo (anche un 'mi piace' funziona per la maggior parte del tempo).

con chi è sposato Kadeem Hardison

7. Non cerchi nuove conversazioni. Se vuoi attirare follower al di fuori della tua base di clienti esistente, devi cercarli in contesti esterni. Nel mondo dei social media, uno dei modi migliori per farlo è cercare conversazioni in corso su altre pagine del marchio o stimolate da influencer nel tuo settore. Fatti conoscere come leader di pensiero esprimendo opinioni chiare e discutibili e coinvolgendo altri utenti.

8. Non hai intensificato la tua presenza. Ovviamente, vuoi che la tua strategia cresca nel tempo, ma se applichi le stesse strategie e gli stessi approcci più e più volte, non otterrai mai quella crescita. Devi aumentare la tua presenza migliorando, prendendo di mira nuovi utenti e facendo di più in generale. Questo ti aiuterà a trovare nuove opportunità di saccheggio, aumentare costantemente la tua base di utenti e, in definitiva, essere più interessante per gli utenti ricorrenti.

9. Non hai provato le nuove fantastiche funzionalità. Le piattaforme di social media stanno lottando per rimanere in vita (e superarsi a vicenda), quindi i principali attori lanciano costantemente nuove funzionalità per aiutare sia gli individui che i marchi. Ad esempio, Facebook ha appena lanciato una nuova funzione di targeting organico del pubblico: la stai usando? Non devi necessariamente provare tutte le nuove funzionalità offerte da una piattaforma social, ma vale la pena considerarle tutte. Non lasciare che la tua campagna diventi stantia.

10. Non stai ascoltando il feedback. I tuoi utenti sono le migliori risorse che hai per il miglioramento personale. Se non stai ascoltando quello che hanno da dire, direttamente o attraverso segnali comportamentali, ti stai sparando ai piedi. Siate orgogliosi di aver raccolto quel feedback e di implementarlo in modo appropriato nelle future iterazioni della vostra campagna.

Questi errori negligenti sono pericolosi non a causa della loro capacità intrinseca di smantellare una campagna, ma perché sono abbastanza innocui da passare inosservati. Se trascuri la tua campagna in questo modo, potresti non renderti mai conto di quello che stai facendo e finire per incolpare la tua mancanza di risultati su qualche variabile esterna, o sul social media marketing in generale. Prenditi il ​​tempo per investire veramente nella tua campagna e presta molta attenzione ai tuoi follower; questo richiede uno sforzo, ma ne vale la pena.